LA VECCHIETTA CHE ASPETTAVA DIO

   Bruno Ferrero

 
La vita di ognuno di noi è intessuta di attese. Si tratta di una esperienza importante e di grande valore educativo. Consapevole di ciò, la Chiesa ha fissato un tempo per ravvivare questo 'stato' fondamentale nella vita del cristiano: il TEMPO DELL'AVVENTO. La storia sottolinea che Dio è sempre sorprendente... è possibile INCONTRARLO in tanti modi, ma in modo particolare nelle PERSONE che CI AVVICINANO TUTTI I GIORNI. 

I QUATTRO FIGLI E IL GIUDIZIO FRETTOLOSO

Un UOMO aveva QUATTRO FIGLI. Egli DESIDERAVA che i suoi FIGLI IMPARASSERO a NON GIUDICARE le cose in fretta, per questo, INVITÒ ognuno di loro a fare un VIAGGIO, per OSSERVARE un ALBERO, che era piantato in un luogo lontano.
Il PRIMO FIGLIO andò là in INVERNO, 
il SECONDO in PRIMAVERA, 
il TERZO in ESTATE, e
il QUARTO, in AUTUNNO. 

Il PERDONO AI PECCATORI

(Dagli Apoftegmi dei Padri del deserto)
 
Un SOLDATO domandò un giorno a un ANZIANO SE DIO concede il PERDONO ai PECCATORI. 
E L'ANZIANO RISPOSE: 
"DITEMI, carissimo, se il vostro MANTELLO è STRAPPATO,
 VOI lo BUTTATE VIA?".
 Il SOLDATO REPLICÒ:
 "NO, lo ACCOMODO e CONTINUO
 a USARLO". 
L'ANZIANO CONCLUSE:
 "SE voi vi PRENDETE CURA del vostro mantello, DIO NON SARÀ MISERICORDIOSO verso la PROPRIA IMMAGINE?".

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione informativa.